19° SIMPOSIO INTERNAZIONALE SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI
E SULLA DISCARICA SOSTENIBILE / 9-13 OTTOBRE 2023

Tavolo di Roma - Think Tank per la Gestione Sostenibile dei Rifiuti e delle Risorse


Il Sardinia 2023 si svolge sotto l'egida del Tavolo di Roma



Il Tavolo di Roma (TdR) 
è un gruppo indipendente di riflessione sulla tematica della gestione sostenibile dei rifiuti solidi e delle risorse, costituito da esperti nazionali ed internazionali di diversa estrazione disciplinare ed operativa (docenti universitari, giuristi, rappresentanti dei movimenti ambientalisti, giornalisti, economisti, politici, medici, etc).

Il gruppo nasce dall’esigenza, manifestatasi in occasione del Simposio Internazionale Sardinia 2008 e rinforzatasi a seguito dell’intenso dibattito scatenatosi dopo gli eventi campani, di promuovere un tavolo di lavoro, un forum di discussione multidisciplinare sullo sviluppo della gestione integrata e sostenibile dei rifiuti solidi e delle risorse. Sostenibile tecnicamente, ambientalmente, socialmente ed economicamente.

Il gruppo si è dato una forma giuridica di associazione culturale senza fini di lucro, con auto finanziamento delle spese vive.

Nel corso della sua attività il Tavolo di Roma è stato promotore di molteplici iniziative quali convegni (Simposio Sardinia, Simposio SUM sull’Urban Mining e l’Economia Circolare , Simposio Venice sull’energia da Biomasse e da Rifiuti), comitati tecnici (Comitato Tecnico sui terreni Contaminati - CTTC, Comitato Interdiscipilare Rifiuti e Salute - CIRS). Seminari, workshops, pubblicazioni tematiche.
Il confronto e la discussione hanno sempre presentato una connotazione politicamente neutra sfuggendo a qualsiasi condizionamento ideologico, partitico, emotivo o di interessi di parte. Per garantire questo proposito il confronto si è costantemente basato solo sui risultati della più qualificata ricerca scientifica e di collaudate e verificate esperienze applicative, in Italia ed all’estero.

COMPOSIZIONE

Il Tavolo di Roma è costituito da esperti di diversa estrazione disciplinare, individuati sulla base di conclamate esperienze nei diversi ambiti operativi e privi di collegamenti organici con le Organizzazioni Pubbliche e Private (Enti, Aziende, Società, ecc.) che svolgono un ruolo decisionale nella gestione dei rifiuti. Ciò per evitare qualsiasi tipo di influenza o condizionamento derivante dal proprio ambito operativo. Fanno parte organica del Tavolo di Roma anche esponenti politici rappresentativi dei principali partiti presenti in Parlamento. Questa scelta strategica deriva dal riconoscimento del ruolo fondamentale della politica nel concretizzare in scelte operative le analisi tecnico scientifiche, garantendo un dibattito partiticamente neutro, cioè non indirizzato da interessi politici di parte.

Il sito web ufficiale del Tavolo di Roma sarà presto disponibile.