18° SIMPOSIO INTERNAZIONALE SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI
E SULLA DISCARICA SOSTENIBILE / 11-15 OTTOBRE 2021

Sessione italiana: Gestione sostenibile delle vecchie discariche

La normativa vigente in Italia prevede che anche dopo la chiusura definitiva della discarica, il gestore sia responsabile della manutenzione, della sorveglianza e del controllo nella fase della gestione post-operativa per tutto il tempo durante il quale la discarica può comportare rischi per l'ambiente.
Questo causa una situazione di indeterminatezza della durata della fase di gestione post-operativa e dei costi ad essa associati, ingenti e non sostenibili per le Amministrazioni.

Inoltre, è prassi corrente non prevedere alcun intervento (sia in gestione operativa che post-operativa), che possa accelerare la stabilizzazione dei rifiuti e quindi il raggiungimento di una qualità finale della discarica, che minimizzi il rischio di imprevedibili impatti ambientali nel lungo termine.

Di conseguenza, il destino attuale delle discariche è quello di costituire a tempo indefinito una potenziale sorgente di contaminazione ed essere quindi sottoposte a continui e costosi interventi di monitoraggio e gestione delle emissioni e, in molti casi, a interventi di messa in sicurezza.

Tra i principali temi attualmente oggetto di discussione:

  • Quali strategie adottare per limitare gli impatti di lungo termine delle discariche?
  • Come intervenire per abbattere il costo della gestione post-operativa?
  • Come interpretare e rispondere alle recenti disposizioni del D.L. 121/2020?
  • Come raggiungere la fine della fase post operativa?


È incoraggiata la trasmissione di proposte di workshop e presentazioni in sessione orale.